PAVIMENTAZIONI IN LEGNO MASSELLO
ISTRUZIONI DI POSA

Sistema sportivo Junckers a clips
Sport

D 2.1.1

 

D 2.1.1

 


SISTEMA JUNCKERS A CLIPS 

D 1.0 Informazioni generali
D 1.1 Informazioni sistema a clips
D 2.1 Informazioni specifiche
D 2.1.1 Istruzioni di posa 

Fig. 1

PRIMA DELLA POSSA

L'edificio deve costruito in modo da essere resistente agli agenti atmosferici. L’impianto di riscaldamento deve essere installato e collaudato e durante la stagione in cui verrà acceso dovrà essere garantita una quantità di calore costante. È necessario inoltre che sia stata completata la posa di elementi come i tubi nel massetto, incluso quelli per i cavi elettrici, la posa dei massetti e degli intonaci e e tutte le altre lavorazione che prevedono l'uso di acqua che potrebbero apportare umidità all'edificio, come ad esempio applicazione di stucco e di mani di vernice.

L'umidità relativa dell'edificio deve essere compresa fra 35 - 65% (UK) e la temperatura deve essere all'incirca di 16°-20°C. L'umidità residua contenuta nel massetto non deve superare il valore di 90% RH (UK: 75% secondo BS8201). In caso di intercapedini in legno, il contenuto di umidità non deve superare il 12%.

Posare i listoni immediatamente dopo la consegna. Disimballare i listoni solo al momento della posa del pavimento per impedirne l'acclimatazione prima del tempo.

NB: Prima di iniziare la posa, leggere attentamente le presenti istruzioni.


1. MASSETTO/SOTTOFONDO

Il massetto/sottofondo deve essere livellato con una tolleranza non superiore a 2mm al di sotto di uno strato piano di 1.5m. (UK: Essenza: non più di 3mm sotto uno strato piano di 2m.).

La superficie deve essere levigata. Irregolarità localizzate, come giunti a vista, devono essere livellati.


2. BARRIERA AL VAPORE 

Posare una barriera al vapore in PE (polietilene) con uno spessore minimo di 0,20mm (es. Barriera al vapore Junckers).

La barriera al vapore viene posata sovrapponendo 200mm in corrispondenza delle giunzioni e lungo le zone a contatto con i muri.

Il polietilene deve essere fissato con del nastro in tutti i punti di giuntura.


3. CLIP E REGOLA DEI 10 LISTIONI

Per evitare tensioni o la formazione di umidità nel pavimento a causa delle delle condizioni climatiche all’interno dell’edificio, i listoni devono essere posati secondo la “regola dei 10 listoni” che fa riferimento alla larghezza totale di 10 listoni posati. Verificare di continuo questa conformità.

La “regola dei 10 listoni” è stata scelta sulla base del valore massimo di umidità relativa che ci si aspetta di avere nell’edificio durante l’anno. Ad. es. un valore di umidità relativa presunta di circa 65% RH massimo, richiederà di norma la misura di 10 listoni pari a circa 1294mm corrispondente alla clips 129,4mm, vedi anche D 1.1.

In caso di dubbi contattare il Servizio Tecnico Junckers.


4. STRATO INTERMEDIO

Il materassino Junckers è posato perpendicolarmente al senso di posa dei listoni con i punti di giunzione vicini e fissati con del nastro.

NB: Se il sottofondo è completamente o parzialmente rigido, si utilizza un materassino con spessore di 10mm, mentre su sottofondi elastici,come pavimenti ad uso sportivo preesistenti con caratteristiche specifiche, si utilizza un materassino con spessore di 5mm.


5. POSA DEL LISTONI

Si raccomanda di sistemare i listoni parallelamente al lato più lungo del locale.

NB: Si raccomanda di eseguire la posa dei listoni rivolgendo la maschiatura in avanti, in modo tale da evitare di danneggiare i listoni stessi durante la posa, vedi Fig. 5.1


6. POSA DEI LISTONI

Con la parte inferiore del listone rivolto verso l'alto assestare lievi colpi sull'estremità della clip, inserendola nella scanalatura, in modo che l'estremità libera della clip sia rivolta verso la maschiatura, che indica anche il verso della posa , vedi Fig. 6.1- e 6.2.

Tutte le teste dei listoni che verranno giunti devono essere incollati, vedi Fig. 6.3. Non incollare mai i listoni sulle maschiature longitudinali (lato lungo).

La banda elastica di espansione Junckers (A) è inserita tra le estremità dei listoni e la parete, vedi Fig. 6.4.

N.B. nei punti in cui il pavimento è interrotto da colonne, ecc, dovranno essere posizionate una quantità extra di clips a una distanza di 200mm.


7. POSA DEI LISTONI

La distanza (A) tra i listelli e le pareti/installazioni fisse verticali è calcolata in 2mm per metro lineare di larghezza del pavimento su ciascun lato e, in caso di pavimentazioni con larghezza superiore a 12m., con dimensione minima di 30mm su ambo i lati. Per quanto riguarda gli spazi di espansione in corrispondenza della fine dei muri vedi sezione 6.

La prima e l'ultima clip devono essere disposte alla distanza massima di 80mm dall'estremità del listone in posizione contigua alla parete. La spaziatura delle clips sulle 3 file più esterne di listoni su ciascun lato deve essere di 400 mm. In tutte le altre file la spaziatura deve essere di 500 mm. Accertarsi che le clips non interferiscano tra di loro, a tal fine alternarle allineandole ad intervalli di circa 50mm.

NB: accertarsi che l’estremità libera della clips sia inserita in modo appropriato alla scanalatura del listone vicino. Dato che ciò potrebbe risultare difficoltoso a causa dell’elasticità del sottofondo, si consiglia di usare ad es. una piccola piastra di metallo. La piastra in metallo deve essere spostata man mano che la posaprocede.


8. POSA DEI LISTONI

Posare i listoni con disegno irregolare, distanziando il più possibile le teste dei listelli. La distanza (A) tra i giunti listoni di due file successive deve essere di almeno 450mm, vedi Fig. 8.1. Le testate dei listelli di una fila di listoni non devono essere allineate con le testate dei listelli della fila adiacente, ma devono essere distribuite il più lontano possibile con un minimo di 50mm. Sistemare i listoni nell'ultima fila e ricordarsi di considerare il corretto giunto di espansione (B) verso la parete, vedi Fig. 8.2. L'ultima fila di listoni è incollata sul lato longitudinale e posata a battuta contro i listoni della fila precedente (NB:solo l'ultima fila di listoni deve essere incollata sul lato longitudinale). Utilizzare un attrezzo specifico (C) per inserire in posizione l'ultimo listone, vedi Fig. 8.3. Ricordarsi di rimuovere i blocchi distanziatori prima di procedere al montaggio del battiscopa


9. BOCCOLE

Il diametro interno della boccola deve essere maggiore di quello del tubo o del diametro esterno del palo della rete, di almeno 40 mm. Sulle zone più esterne del pavimento, tutte le boccole sono montate verso il centro del pavimento in corrispondenza degli impianti nel cemento/massetto, vedi Fig. 9.

NB: Le rosette per pavimenti devono essere montate in modo tale da non impedire il naturale movimento verticale e orizzontale del pavimento stesso.


keyboard_arrow_up picture_as_pdf